Gli esperti pensano che le droghe psichedeliche aprano il cervello delle persone con problemi di salute mentale.  — Spruzza
Gli esperti pensano che le droghe psichedeliche “aprano” il cervello delle persone con problemi di salute mentale. — Spruzza

Alcuni psichiatri sono arrivati ​​​​a credere che le droghe allucinogene e le feste possano essere effettivamente utilizzate per il trattamento della salute mentale. Le proprietà di alterazione della mente di questi farmaci sono note da secoli ormai.

Gli scienziati ritengono che gli effetti di induzione del trip di questi farmaci potrebbero rivoluzionare il trattamento della salute mentale.

In un recente studio pubblicato sulla rivista New England Journal of Medicine, gli autori hanno rivelato che le loro scoperte suggeriscono che i funghi magici potrebbero fornire ai medici una potente soluzione per la depressione.

È stato scoperto che la versione sintetica di un ingrediente nei funghi che causa una distorsione della vista chiamata psilocibina allevia i sintomi depressivi negli individui depressi che non avevano risposto ai trattamenti tradizionali.

I ricercatori stanno ora testando la sicurezza della psilocibina e anche la sua efficacia su gruppi più grandi. Credono che potrebbe ottenere una bandiera verde dalle autorità di regolamentazione entro tre anni.

Secondo MailOnline rapporti, i funghi magici sono considerati i più dannosi negli Stati Uniti e in Gran Bretagna. Chiunque venga trovato con la droga potrebbe finire in prigione per alcuni anni.

Tuttavia, diversi studi hanno ora associato il farmaco all’allentamento della depressione. L’ultimo studio ha campionato oltre 200 pazienti con depressione resistente al trattamento. Hanno ricevuto l’ingrediente insieme alla terapia.

Nel periodo di 12 settimane, i pazienti con il dosaggio più alto hanno visto diminuire l’intensità della loro depressione. Studi precedenti hanno mostrato l’impatto positivo della psilocibina su altri problemi di salute mentale come l’anoressia e l’ansia.

Gli esperti ritengono che il farmaco “apra” il cervello delle persone con problemi di salute mentale, consentendo loro di dissociarsi dai loro pensieri negativi per un massimo di tre settimane.

È stato anche dimostrato che il farmaco aiuta gli alcolisti a combattere la loro dipendenza. Uno studio di ricerca della New York University ha reclutato 90 forti bevitori, a metà dei quali è stata somministrata psilocibina e l’altra metà con placebo. I risultati hanno mostrato che coloro a cui era stato somministrato il farmaco avevano il doppio delle probabilità di smettere di bere.

Un altro farmaco di Classe A e di Tabella I, l’ecstasy, notoriamente assunto alle feste, ha dimostrato di alleviare i flashback, l’insonnia e gli incubi, il che è utile per chi soffre di disturbo da stress post-traumatico.

Alcuni esperimenti sono già stati condotti e gli psichiatri del King’s College di Londra sono pronti a testare l’ecstasy su ex militari affetti da PTSD.

Altri studi hanno dimostrato l’efficacia della ketamina, un altro popolare farmaco da party, per i pazienti depressi, aiutandoli a liberarsi dei pensieri negativi.

La ketamina è stata approvata come anestetico per anni ed è anche prescritta a basse dosi per il dolore intenso.

Source link