Annunciando l’azione legale, il direttore dell’ufficio per la protezione dei consumatori della FTC, Samuel Levine, ha dichiarato: “Laddove i consumatori cercano assistenza sanitaria, ricevono consulenza o celebrano la loro fede sono informazioni private che non dovrebbero essere vendute al miglior offerente.

Source link