Un paramedico controlla la temperatura corporea di una donna con una pistola termica.  Foto: file Geo.tv/
Un paramedico controlla la temperatura corporea di una donna con una pistola termica. Foto: file Geo.tv/

ISLAMABAD: sabato il Pakistan ha assistito a un forte aumento dei casi di COVID-19, poiché il numero di infezioni giornaliere è salito a 818, il più alto dal 4 marzo, secondo le statistiche condivise oggi mattina dal National Institute of Health (NIH).

Il paese ha registrato l’ultima volta 796 casi di virus il 4 marzo.

Il NIH, nei suoi ultimi dati, ha mostrato che 18.305 test diagnostici COVID-19 sono stati condotti in tutto il Pakistan, di cui 818 sono risultati positivi, spingendo il rapporto di positività al 4,47%, rispetto al 3,93% di ieri.

La condizione di 126 pazienti COVID, secondo il NIH, è critica e vengono curati in unità di terapia intensiva (ICU) in diverse strutture mediche.

Le statistiche del NIH hanno anche mostrato che Karachi, che ha condotto 3.000 test nelle ultime 24 ore, ha registrato un rapporto di positività del 17,06%, Lahore del 5,58% e Islamabad del 4,05%.

Il Sindh può adottare “misure dure” se il COVID-19 si diffonde

La task force sul coronavirus del Sindh si è incontrata il giorno prima per discutere della situazione, con il primo ministro della provincia, Murad Ali Shah, che ha avvertito di adottare “misure dure” se la situazione COVID-19 continua a peggiorare nella provincia, in particolare nella città portuale.

CM Shah ha affermato che se i casi di coronavirus aumenteranno, il governo potrebbe dover adottare nuovamente misure drastiche. È stato, tuttavia, notato che il tasso di ricovero in ospedale era ancora basso.

“Karachi ha il maggior numero di casi settimanali”, ha affermato il CM.

Source link