Pedoni in un mercato che indossano maschere in mezzo all'aumento dei casi di COVID-19 in Pakistan.  Foto: AFP
Pedoni in un mercato che indossano maschere in mezzo all’aumento dei casi di COVID-19 in Pakistan. Foto: AFP

ISLAMABAD: Il Pakistan ha riportato 502 nuovi casi positivi al COVID-19 il primo giorno di Eid ul Adha, secondo gli ultimi dati del National Institute of Health (NIH).

L’aumento dei casi di COVID-19 in tutto il Paese ha portato il tasso di positività al 2,73%.

Un totale di 18.385 test sono stati eseguiti nelle ultime 24 ore per diagnosticare il coronavirus, di cui 502 sono risultati positivi, secondo le statistiche del NIH.

Il numero di casi confermati di COVID-19 nel Paese è salito a 1.542.879 dopo la conferma delle nuove infezioni.

Oltre a questo, è stato segnalato un solo decesso per l’infezione, portando il bilancio delle vittime a 30.421.

Secondo le statistiche del NIH, le condizioni di altri 145 pazienti con il virus sono critiche.

Gli esperti incolpano due sottovarianti della variante Omicron, vale a dire BA.4 e BA.5, per l’aumento dei casi di COVID-19 in Pakistan, affermando che hanno mutazioni di fuga che stanno dando loro un vantaggio.

Dicono che le sottovarianti abbiano anche infettato persone che sono già vaccinate o sono già state infettate da COVD-19, ma non sono disponibili prove per dimostrare se stanno causando malattie gravi tra le persone vaccinate.

Source link